Come si svolge un seminario di Costellazioni Familiari

costellazioni familiari seminario

Durante un seminario di Costellazioni Familiari – che si svolge in una piacevole modalità di lavoro di gruppo e in un’atmosfera tranquilla e rilassata – è possibile scoprire e risolvere le cause del proprio stare male attraverso la “messa in scena” della propria famiglia. Chi desidera affrontare un tema o problema che gli sta a cuore, si siede accanto al conduttore del gruppo, che gli pone alcune domande (generalmente poche, semplici e mirate) sui fatti rilevanti accaduti nel proprio sistema familiare.

Viene poi invitato a scegliere, tra i partecipanti al seminario, i rappresentanti di alcuni membri della propria famiglia, e a disporli nello spazio, tornando poi a sedersi per osservare lo svolgimento della costellazione. I rappresentanti sono invitati ad “ascoltare” le sensazioni fisiche e le emozioni che emergono in loro mentre si concentrano nel ruolo; in genere, quasi immediatamente essi iniziano a percepire lo stato d’animo, i sentimenti, a volte anche i sintomi fisici delle persone che rappresentano, mettendo in evidenza la dinamica nascosta tra i vari componenti della famiglia. Il conduttore, attraverso successivi spostamenti nelle posizioni e suggerendo ai rappresentanti la ripetizione di alcune frasi “risanatrici”, cerca di portare alla luce il problema e di arrivare a una soluzione che riporti l’armonia nel sistema familiare, finché ognuno si senta “al suo posto” e in pace.

L’immagine risolutiva di una costellazione provoca generalmente una forte emozione in chi l’ha messa in scena, un senso di commozione, di sollievo o di liberazione, spesso seguiti da uno stato di gioia e di rilassamento. Nei giorni, nelle settimane o nei mesi successivi, questa nuova immagine interiorizzata della famiglia “lavora” nell’inconscio favorendo lo sblocco di una grande energia e progettualità, la messa in moto delle proprie risorse interiori, per arrivare a una maggiore facilità e “leggerezza” nell’affrontare le situazioni, al risolversi di vecchi ostacoli o problemi, o a un cambiamento nella propria vita e nelle relazioni.

La partecipazione al seminario è utile non solo a chi desidera rappresentare la propria famiglia per chiarire e risolvere un problema individuale, ma anche a chi partecipa come semplice osservatore e viene spesso profondamente coinvolto e “toccato” dalle esperienze degli altri, trovandovi molte volte risposte a problemi o situazioni personali.