Disturbi psicosomatici

disturbi psicosomatici

Secondo la visione psicosomatica della salute, il corpo e la psiche sono da considerare come una totalità unica e inscindibile, in cui i sintomi fisici e le malattie sono la diretta manifestazione di una sofferenza, un conflitto interiore o un disagio emotivo profondo.

Stati di stress, dispiaceri, situazioni familiari, affettive o professionali difficili, fragilità, ansia, depressione, rabbia o frustrazioni, spesso rimossi, non “ascoltati” o non affrontati direttamente, possono venire espressi dal corpo attraverso un sintomo, che simbolicamente “porta fuori” il dolore, gli da’ voce e spazio, lo rende visibile trasformandolo in disturbo.

disturbi psicosomaticiAttraverso una consulenza psicologica ad approccio psicosomatico si cerca di portare alla luce e comprendere la relazione tra il disagio psicologico e il disturbo fisico, di  ascoltare e decodificare il “linguaggio” del corpo e la sua richiesta di aiuto, prendere coscienza del problema e favorirne l’elaborazione. Un parallelo lavoro con la floriterapia permette di riequilibrare gli stati d’animo conflittuali e le emozioni negative, favorendo un processo di consapevolezza e riarmonizzazione interiore.

L’apprendimento del trainig autogeno si dimostra di grande aiuto in caso di disturbi psicosomatici e permette di controllare ansia, tensione, inquietudine, nervosismo, irrequietezza e conseguenti manifestazioni fisiche, con benefici effetti  di rilassamento, distensione e calma mentale.