Macrocarpa, un rimedio elettivo per la stanchezza

Macrocarpa (dal greco makros, “grande” e karpos, “frutto”) è il nome di una pianta cespugliosa tra le più rare e curiose del bush, la tipica boscaglia selvatica australiana. Nessun altro eucalipto produce frutti di così grande dimensione, e i suoi spettacolari fiori rossi, al momento della fioritura, “scaraventano via” con forza il cappuccio del seme, facendosi largo prepotentemente tra le foglie argentate.

                 Macrocarpa

Questa singolare caratteristica esprime chiaramente, per affinità simbolica, le proprietà dell’essenza floreale di Macrocarpa, un rimedio attivatore di forza, energia, vitalità e resistenza fisica. Viene utilizzato come tonico generale in tutti gli stati di stanchezza fisica, spossatezza, affaticamento, e agisce come una sorta di “ricostituente” floreale, qualunque sia la causa dell’indebolimento e del calo di energia.

Può trattarsi di un periodo di sovraccarico per il sommarsi di troppi impegni e responsabilità, dei postumi di stress e momenti difficili, di un abuso delle proprie forze per aver lavorato o studiato troppo, di eccessivo dispendio energetico causato da sforzi fisici o attività sportive prolungate, di esami faticosi, viaggi “massacranti”, mancanza di riposo o di sonno. Anche la classica stanchezza primaverile o il semplice, leggero malessere da ipersensibilità al cambio di stagione può avere beneficio da questo rimedio “multitasking”.

                           Macrocarpa

Macrocarpa viene inoltre utilizzato come coadiuvante per accelerare il recupero delle forze dopo qualunque tipo di malattia, operazione chirurgica, gravidanza difficile o dopo il parto, o per riprendersi dalla stanchezza (fisica e morale) conseguente a eventi dolorosi.

Il rimedio trasmette in tempi rapidi una piacevole sensazione di energia e vitalità generale, aiuta a ricaricarsi e a rinforzare tutto l’organismo. Un eventuale, intenso bisogno di dormire subito dopo la sua assunzione può essere considerato come un segnale positivo della sua efficacia: in questi casi è bene concedere al corpo tutto il riposo necessario.

                               Macrocarpa

Ian White, scopritore delle essenze del bush australiano, attribuisce inoltre all’essenza floreale di Macrocarpa una particolare azione rinforzante sulle ghiandole surrenali e sul sistema immunitario, spesso indeboliti o in squilibrio nei momenti di stress a causa dell’eccessiva secrezione di cortisolo.

Anche i bambini possono avere beneficio da questa essenza, in numerose situazioni della vita quotidiana: un periodo impegnativo di studio alla fine dell’anno scolastico, la convalescenza dopo un’influenza, una bronchite, una malattia infettiva che li lascia fiacchi e disappetenti, un viaggio faticoso o l’arrivo delle prime giornate calde. Il rimedio, in queste situazioni, aiuta i bambini a recuperare velocemente forza, vitalità e appetito.